600700_06_01_11.JPG

ieri mattina è iniziata alle tre di notte. Mi sono svegliato ho guardato fuori dalla finastra senza occhiali e mi ha colpito un bagliore biancastro… poi sono tornato a dormire, erano pur sempre le tre di notte. Alle sette la sveglia vera, il bagliore mi si è trasfromato in 10 cm di neve, bella li.

Colazione, vestizione e via in stazione; sui controviali di Famagosta c’erano solo due tracce sottili di tubolari.

A Rogoredo la prima defezione, del Peia non ci sono tracce, ma per fortuna su treno siamo comunque in 10 ed il viaggio scorre tra una fetta di pandoro ed una cambio di pignone.

Al ritrovo si arriva furgonati e l’organizzazione si merita un bacio vero. Qui inizia il Villarocca fever, perchè è inutile nasconderlo, quando mi danno il numero mi scatta dentro una molla che non so. Chi bisogna tenere d’occhio già lo so e poi ho individuato due o tre personaggi che non si sa mai.

Giro di ricognizione tutti insieme poi bici a terra e consueta partenza di corsa…. lo zio pippo mi è passato davanti tipo maratoneta incazzato. Prima discesina, prima salita sull’argine e con un colpo secco salta la catena di Carletto. Al quarto giro dopo aver inseguito Luke e averlo riagganciato, con la mossa del giaguaro gli ho smollato il tendicatena, poi mi sono ritrovato solo, che per me è strano, e piano piano carletto mi ha recuperato (ma ne ho avuto la certezza sull’argine all’ultimo giro), fino al sorpasso finale, non senza un maschio spalla a spalla prima degli ultimi ostacoli. All’arrivo avevo un crampo al pollice destro, è rimasto piegato per 10 minuti buoni.
La verità è che alla premiazione si beve il vino e io sono astemio

Per la cronaca, dopo il vernissage del BFF la 666 cross è stata messa alla prova. Che devo dire: una meraviglia mi ha stupito veramente, leggera, guidabile, e precisa. Ma di tecnica e di tubolari parleremo in un altro post che oggi mi resta solo il sorriso di una giornata di fatica e divertimento

bravi tutti, i lobos di più

un po di foto qui:

http://www.flickr.com/photos/mollabuni/

http://www.pro-m.it/ … venti.ctr?id_cat=451