I consigli per resistere alla pioggia ve li abbiamo dati, ma non tutti hanno voglia di andare in giro coi guanti a tre dita e così per qualcuno scatta anche il momento di mettere via la bici per ritrovarla in primavera

Eccovi un piccolo vademecum su come mettere a riposo la bici per ritrovarla intatta (o quasi) dopo il letargo:

• prima di abbandonare la vostra due ruote sarebbe bene dargli una pulita e una oliata,

• se possibile meglio appendere la bici per il telaio senza che tutto il peso vada sulle ruote,

• se la bici poggia le ruote a terra ricordatevi di gonfiarle una volta al mese,

• se la lasciate in una cantina umida sarebbe bene coprirla con un telo, in modo da ridurre la formazione di ruggine,

• ricordatevi di mettere il cambio anteriore e posteriore sull’ingranaggio più piccolo, in modo da scaricare le molle e farle durare più a lungo,

• la stessa cosa fatela sui freni, se c’è possibilità di scaricare le molle fatelo,

• se i freni sono idraulici preoccupatevi solo di dare una bella pulita nella zona del freno in modo da individuare eventuali perdite quando riprendete in mano la bici,

• smontate il tubo sella, e lasciate arieggiare il telaio, trovarsi il tubo sella bloccato non è mai bello,

• ruote tubless? Se pensate di tenerle ferme mesi meglio togliere il liquido.

Tutto fatto? Ora salutate la bici e ricordatevi di passare ogni tanto a salutarla, sola soffre; poi visto che metterla via per bene è un bello sbatti che ne dite di usarla anche d’inverno?