La bicicletta è nata perfetta o quasi, contate le innovazioni vere da quando e nata e capirete perchè: la catena, gli pneumatici, il cambio.

E,’ da sempre, il mezzo di locomozione energeticamente più efficiente tra quelli che conosciamo. Fino a qualche anno fa il consumo si poteva misurare in etti di pasta, poi sono arrivate le batterie e i motori elettrici e siamo alla quarta innovazione di rilievo in 203 anni di vita.

Per capire il senso siamo tornati alle origini, a quello che avevamo in testa quando abbiamo iniziato l’avventura de La stazione delle biciclette: Milano come Amsterdam.

Ci siamo concentrati su come farvi muovere, più spesso e più volentieri, in bici in città e come farvi scegliere, più spesso e più volentieri, le vacanze in bici.

Abbiamo cominciato con le cargo bike; le cargo bike sono spesso ingombranti e pesanti e l’aiutino vi permette di usarle sempre e comunque al posto dell’auto, anche il venerdì sera quando siete stremati dalla settimana.

Ma per tutto il resto? Per la normale mobilità urbana o per le vacanze in bici è così necessario avere l’aiuto di un motore? Perchè no è la nostra risposta.

  • se l’aiutino ti convince a lasciare a casa auto e moto e andare a lavoro in bici perchè no?
  • se l’aiutino ti apre gli orizzonti di una scampagnata fuori porta al posto che andare in auto fino a Morimondo perchè no?

Non volevamo per forza convincervi a prendere una bici a pedalata assistita, ma se siete un minimo incuriositi ne parliamo con 4 esperti del settore giovedi 23 aprile dalle 21.00 su zoom.

Il link per partecipare: https://zoom.us/j/95193106239?pwd=MnpCWGlCQXREdkdWRmJrcEpkMUEvQT09

L’evento facebook qui

Quando poi potrete muovervi venite a provarle, ne abbiamo disponibili un po’ in Corso Lodi .